ORGANIZZAZIONE ECCLESIASTICA

ORDINAMENTO

 

I battisti sono congregazionalisti, e ogni loro chiesa gode assoluta autonomia; come unici ufficiali hanno gli anziani e i diaconi; i primi esercitano le differenti funzioni pastorali, i secondi li coadiuvano sia nello svolgimento del sostegno spirituale sia nel potere temporale.

 

 

U.C.E.B.I. E ACEBLA

 

Ogni chiesa locale è autonoma. La chiesa è una comunità locale e la singola congregazione (da qui il nome “congrezionalisti”) si muove in sintonia con altre chiese sorelle con le quali si unisce liberamente a costituire Associazioni o Unioni Nazionali. La libera Unione delle Chiese ha dato luogo all’Unione delle Chiese Evangeliche Battiste Italiane, meglio conosciuta come U.C.E.B.I. La chiesa fa parte anche di A.c.e.b.l.a. (Associazione delle Chiese Battiste del Lazio e dell’Abruzzo).

 

 

IL PASTORATO

 

Il Pastore o la Pastora nel Protestantesimo è una persona che essendo riconosciuta spiritualmente e teologicamente qualificata, riceve il compito della predicazione, dell'insegnamento biblico, della cura pastorale dei membri di chiesa. Ha anche il compito di stimolare le varie attività della comunità. Il Pastore/a non è in nessun modo il "capo", il capo è Gesù Cristo che non ha vicari terreni. Il governo della chiesa, sotto la guida dello Spirito Santo, è affidato a organismi assembleari.

 

 

LA DIACONIA

 

La diaconia nelle nostre chiese assume una connotazione leggermente diversa da quella concepita come “diconia pesante” che vede impegnate le chiese in opere di assistenza sanitaria pubblica o altro. I diaconi sono, quindi, quei credenti, membri di chiesa, concepiti nel vero significato originario del termine diakonos ossia servitore, che operano al servizio della comunità stessa o nella società per conto della chiesa.

 

 

TORNA A CHI SIAMO

   IN RILIEVO

PASTORE

SIMONE CACCAMO

UFFICIO SEGRETERIA

DANIELA UNCINI

 

 CONCERTI E ACCOGLIENZA

 

GETA TEPES BILLA

 georgeta.tepes@yahoo.it

Cellulare: 320. 013 9110

“O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce: al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno”

 

Salmo 5,3

ANGOLO DELLA POESIA

 

       
"Mi tende la Sua mano,mostrandomi un Via che fino allora non conoscevo"

 

A Guzzardi