PER RICORDARE IL PASTORE SUMAN...

PIERO SUMAN È STATO PASTORE DELLA NOSTRA COMUNITÀ PER MOLTO TEMPO.... ORA È NELLA CASA DEL SIGNORE....

 

Il Presidente
Raffaele Volpe
Alle Chiese
----------------
Roma, 14 settembre 2011
Care Chiese,
a distanza di poco più di un mese dalla morte del nostro servitore Gioele
Fuligno, stanotte è venuto a mancare il pastore Piero Suman, da tempo gravemente
malato.
Ha chiuso i suoi occhi con la dignità che un servitore di Dio ha di fronte alla
morte. Le ultime sue parole le ha dedicate alla sua carissima moglie Marisa, alla
quale ha detto: "Ti amerò per sempre". La locuzione avverbiale “per sempre” ci
restituisce, anche di fronte alla morte, la vera dimensione della fede: l'eternità.
Siamo ogni giorno “con ansietà solleciti" e trascuriamo quel che è essenziale. La
malattia di Piero, il sostegno della moglie Marisa, la generosità e la forza dei loro figli,
ci restituiscono, in questo tempo di lutto, la potenza della fede che accoglie la morte
guardando verso il luminoso orizzonte dell'eternità.
Piero Suman era nato a Catanzaro il 28 febbraio del 1935. Nacque di nuovo
con il battesimo a Roma Teatro Valle. Nel 1966 iniziò il suo periodo come pastore in
prova insieme alla sua preziosa compagna. Nel suo lungo periodo di pastorato ha
curato le chiese di San Benedetto e Sulmona, Grosseto e Orbetello, Roma Teatro
Valle e Roma Montesacro. Durante il suo ministero presso la chiesa di Roma Teatro
Valle aveva curato un gruppo di credenti ad Ostia da cui poi era nata una chiesa. Ha
diretto Il Testimonio e Il Seminatore ed è andato in emeritazione dopo ben 41 anni di
ministero.
Noi siamo grati al Signore che ci ha donato il pastore Suman come compagno
di viaggio, lungo la strada a volte impervia, ma sempre affascinante della fede. Ci
resta la sua testimonianza, eredità preziosa, che dovremo investire nelle nostre
chiese perché risplenda la luce della fedeltà a Dio come valore assoluto della nostra
vita.
Nell’impaziente attesa della risurrezione dei morti, siamo accanto a Marisa e ai
suoi figli, come una piccola famiglia, gelosa delle sue relazioni e desiderosa di
testimoniare al mondo il Cristo crocifisso risorto dai morti, salvezza dell'umanità.
I funerali si terranno presso la chiesa di Roma Teatro Valle, alle ore 15.00 di
domani, giovedì 15 settembre.
Che il Signore benedica e guardi le nostre chiese e i suoi servitori e le sue
servitrici,
vostro servitore in Cristo
RAFFAELE VOLPE

   IN RILIEVO

PASTORE

SIMONE CACCAMO

UFFICIO SEGRETERIA

DANIELA UNCINI

 

 CONCERTI E ACCOGLIENZA

 

GETA TEPES BILLA

 georgeta.tepes@yahoo.it

Cellulare: 320. 013 9110

“O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce: al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno”

 

Salmo 5,3

ANGOLO DELLA POESIA

 

       
"Mi tende la Sua mano,mostrandomi un Via che fino allora non conoscevo"

 

A Guzzardi