"Sappiate che il Signore fa prodigi per il suo fedele: il Signore mi ascolta quando lo invoco" 

 

Salmo 4,4

 

 

        CULTO                  STUDIO BIBLICO           Gruppo di PREGHIERA

 

 

VITA DI CHIESA

 

 

 

"Dio non abbandona mai i propri figli, ma i Suoi disegni sono insondabili, ed Egli costruisce la strada con i nostri stessi passi"


ESSERE EVANGELICI

 

La Chiesa di Teatro Valle è una comunità di fedeli che professano la fede in Gesù Cristo. Siamo un’assemblea di persone che condividono lo stesso credo oltre ogni formalismo e ossequio religioso fine a se stesso. Viviamo la nostra fede con partecipazione tramite la condivisione comunitaria del messaggio di Dio, contenuto nella Sua parola: la Bibbia. Ci nutriamo di questa Parola di Dio, così com’è contenuta nell’Antico e nel Nuovo Testamento, attraverso la sua lettura, lo studio e la meditazione, lasciando che si immerga nella nostra quotidianità. Essere evangelici significa proprio essere accoglienti e coerenti con la Parola che ci comunica la presenza del Signore. In definitiva, crediamo che: “La grazia del Signore Gesù Cristo e l'amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo …” (2 Corinzi 13,13) illuminano e guidano la vita di chiunque accetti Gesù Cristo come unico salvatore.

Pastore Simone Caccamo

 

SALMO DELLA SETTIMANA

 

SALMO 116

 

" Sì, io sono il tuo servo, Signore, io sono tuo servo"

GUIDA ALLA PREGHIERA

Domenica 23

Deuteronomio 8,6

Lunedì 24

Salmo 40,16

Martedì 25

Salmo 84,10

Mercoledì 26

Salmo 71,20

Giovedì 27

Isaia 43, 18-19

Venerdì 28

Daniele 3,28

Sabato 29

Isaia 53,1

 

 

 

 

COME RAGGIUNGERCI

   IN RILIEVO

PASTORE

SIMONE CACCAMO

UFFICIO SEGRETERIA

DANIELA UNCINI

 

 CONCERTI E ACCOGLIENZA

 

GETA TEPES BILLA

 georgeta.tepes@yahoo.it

Cellulare: 320. 013 9110

“O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce: al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno”

 

Salmo 5,3

ANGOLO DELLA POESIA

 

       
Mia dolce di che profumi, di quale frutto, di quale stella, di quale foglia?

 

   "Ode al suo aroma"

    

      Pablo Neruda