"Il Signore diriga i vostri cuori all'amore di Dio" 

 

II Tessalonicesi 3,5

 

 

        CULTO                  STUDIO BIBLICO           Gruppo di PREGHIERA

 

 

VITA DI CHIESA

 

 

 

"In definitiva per ottenere qualsiasi cosa nella vita devi crederci. Devi credere che tutto sia possibile, che se vuoi ce la puoi fare”

 


ESSERE EVANGELICI

 

La Chiesa di Teatro Valle è una comunità di fedeli che professano la fede in Gesù Cristo. Siamo un’assemblea di persone che condividono lo stesso credo oltre ogni formalismo e ossequio religioso fine a se stesso. Viviamo la nostra fede con partecipazione tramite la condivisione comunitaria del messaggio di Dio, contenuto nella Sua parola: la Bibbia. Ci nutriamo di questa Parola di Dio, così com’è contenuta nell’Antico e nel Nuovo Testamento, attraverso la sua lettura, lo studio e la meditazione, lasciando che si immerga nella nostra quotidianità. Essere evangelici significa proprio essere accoglienti e coerenti con la Parola che ci comunica la presenza del Signore. In definitiva, crediamo che: “La grazia del Signore Gesù Cristo e l'amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo …” (2 Corinzi 13,13) illuminano e guidano la vita di chiunque accetti Gesù Cristo come unico salvatore.

Pastore Simone Caccamo

 

SALMO DELLA SETTIMANA

 

SALMO 62

 

"Poichè la tua grazia vale più della vita, le mie labbra diranno la tua lode"

GUIDA ALLA PREGHIERA

Domenica 20

Salmo 33,12

Lunedì 21

Lamentazioni 3,31

Martedì 22

II Re 13.23

Mercoledì 23

Deuteronomio 10,17

Giovedì 24

Salmo 62,10

Venerdì 25

I Samuele 17,18

Sabato 26

I Re 19,7

 

 

 

 

COME RAGGIUNGERCI

   IN RILIEVO

PASTORE

SIMONE CACCAMO

UFFICIO SEGRETERIA

DANIELA UNCINI

 

 CONCERTI E ACCOGLIENZA

 

GETA TEPES BILLA

 georgeta.tepes@yahoo.it

Cellulare: 320. 013 9110

“O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce: al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno”

 

Salmo 5,3

ANGOLO DELLA POESIA

 

       
"Ti cerco da mill'anni e ancor non vedo l'ombra dell'orma Tua. Tanto mi sei lontano?"

Luca Ghiselli