IN RICORDO DEL PASTORE BATTISTA M.L. KING

 

“Ho capito che ci sono stati momenti in cui volevo rinunciare (alla guida del movimento a favore dell’integrazione); ero spaventato ma Voi mi avete dato l’ispirazione mentre ero nella mia cucina e sono grato per essa”

Il ministro Battista ventottenne nel suo sermone disse che dopo Montgomery i Negri avevano cominciato il 5 dicembre 1955 un boicottaggio dell’uso degli autobus durato 381 giorni: “Sono andato molte volte a letto con la paura di morire” per via dei trattamenti contro di lui e la sua famiglia.

“Ai primi di una mattinata insonne, nel gennaio del 1956, King disse: “Razionalità, abbandonami” e poi “come in nessun altro luogo sentii una voce che mi diceva: Prega per il Vangelo, stai dritto per la verità, stai in piedi per la rettitudine.”

King continuò: “Da quel giorno posso stare diritto senza paura. Così stamattina non temo nessuno. Dite alla gente di Montgomery che possono sparare ed io rimarrò fermo; dite alla gente di Montgomery che possono bombardare ed io li fronteggerò. Se domani mattina dovrò morire vorrei morire contento, perché sono stato in cima alla montagna ed ho visto la terra promessa ed essa si sta realizzando qui a Montgomery. La vecchia Montgomery sta passando via e la segregazione sta morendo.”

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Salih (mercoledì, 11 luglio 2012 14:01)

    will be restored soon

   IN RILIEVO

PASTORE

SIMONE CACCAMO

UFFICIO SEGRETERIA

DANIELA UNCINI

 

 CONCERTI E ACCOGLIENZA

 

GETA TEPES BILLA

 georgeta.tepes@yahoo.it

Cellulare: 320. 013 9110

“O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce: al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno”

 

Salmo 5,3

ANGOLO DELLA POESIA

 

       
"Mi tende la Sua mano,mostrandomi un Via che fino allora non conoscevo"

 

A Guzzardi