IL QUORUM

 

IL QUORUM


A conclusione del breve  ma  appassionante culto del pastore

i credenti della chiesa, delusi così apprendono

dall’autorevole seggio:

<<Fratelli  e  sorelle,  l’assemblea non s’ha da fare>>

<<E perché mai un simile proclama>>

chiedono

i membri sgomenti

mentre  un  animato  brusìo  si diffonde

insieme agli sguardi orbitanti dei presenti !


!! I DUE TERZI, I DUE TERZI !!


< non si raggiungono oggi in questa stanza >  Tuona  professionale  Cristina la Presidente

ricordando

l’impossibile deroga

da quella norma, con inflessibile competenza!


Eh no !!


Fermi ribattono tutti gli astanti.

Da lontano ormai qui venuti siamo

e colpa degli assenti noi non abbiamo

e dunque, anche con un  sol terzo, è giusto,

PROCEDIAMO!!


Impossibile


ARINSISTE 


la  Presidente con un po’ meno di armonia

invocando, con enfasi, il sovrano

principio della democrazia!!

Fino a quel punto figura silenziosa

si leva d’improvviso Susanna la segretaria

che un po’ su di giri fraterni,  così chiosa:


!! E’ IL SERVIZIO, E’ IL


SERVIZIO !!


che deve prevalere su ogni cosa!!

La chiesa attonita è  ammutolita!

Da tempo non rammentava tale diatriba!!!

Ma ecco il colpo di scena!

Il pastore , esultante,  grida:


LO STATUTO, LO STATUTO


spezzerà questa catena!!


La DELEGA,  La DELEGA


prevista  dal  Regolamento

da chi manca consegnata già a suo tempo

aggiungerà i numeri all’Assemblea

e

I DUE TERZI, GIUSTAPPUNTO,

avranno il completamento.

Gli animi finalmente si placano

e  

le sorelle dal seggio, questa volta, dichiarano :

superato il

pandemonium

l’Assemblea può avere inizio,

abbiamo raggiunto il


   << QUORUM !!  >>

Scrivi commento

Commenti: 0

   IN RILIEVO

PASTORE

SIMONE CACCAMO

UFFICIO SEGRETERIA

DANIELA UNCINI

 

 CONCERTI E ACCOGLIENZA

 

GETA TEPES BILLA

 georgeta.tepes@yahoo.it

Cellulare: 320. 013 9110

“O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce: al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno”

 

Salmo 5,3

ANGOLO DELLA POESIA

 

       
"Mi tende la Sua mano,mostrandomi un Via che fino allora non conoscevo"

 

A Guzzardi